Calciobalilla Inclusivo

Lo sport del “Calciobalilla inclusivo” si gioca con lo strumento del calciobalilla tradizionale ad 8 stecche con pallina che è solitamente realizzata in materiale plastico bianco, piena, con diametro dai 32 mm a 34 mm.

La struttura dello sport “Calciobalilla inclusivo” è formata da:

  • Squadre appartenenti ad ASD o Associazioni affiliate all’EISI (A);
  • Una Commissione Tecnica formata da una persona per ogni ASD presente in Regione e può essere: un dirigente, un allenatore o giocatore indicati dalla Società stessa (B);
  • Arbitri (C).

Ogni squadra dovrà essere formata da almeno 4 giocatori di Ruolo 1, Ruolo 2, Ruolo 3 (2 giocatori), a cui potranno aggiungersi eventualmente un Ruolo 1 e/o un Ruolo 2; ogni squadra dovrà comprendere necessariamente un giocatore femmina e un giocatore maschio;

I ruoli 1 sono equivalenti ai ruoli 1 della classificazione del Baskin che vengono declinati tenendo conto delle abilità e competenze che servono a questo sport.

I ruoli 2 sono equiparabili ai ruoli 2 e ruoli 3 della classificazione del Baskin e vengono declinati tenendo conto delle abilità e competenze che servono a questo sport.

I ruoli 3 sono equivalenti ai ruoli 4-5 della classificazione del Baskin e vengono declinati tenendo conto delle abilità e competenze che servono a questo sport.

Nel Regolamento vengono definiti più specificatamente i ruoli e le regole del gioco.

Una apposita “maschera” da inserire sulla porta, potrà far giocare anche giocatori con disabilità elevata (ruoli 1).

Il Regolamento Tecnico Disciplina Calciobalilla Inclusivo che può essere reperito nella sezione:

Regolamenti


Gli Sport dell’EISI: